SEI IN > VIVERE PALERMO > CRONACA
articolo

Dal centro allo Sperone per buttare scarti di pesce: denunciato

2' di lettura
228

Operazione della polizia locale allo Sperone: deunciato un 55enne sorpreso a riversare nei cassonetti 12 grossi sacchi di scarti di pesce

La polizia municipale, nell'ambito delle operazioni volte al controllo del conferimento dei rifiuti pericolosi e speciali e al rispetto della salute pubblica, ha posto sotto sequestro un autocarro con un ingente carico di scarti organici di pesce in via Pecori Giraldi. Gli agenti del nucleo tutela decoro e vivibilità, dopo un'intensa attività di indagine, hanno intercettato un furgone bianco carico di scarti di pesce provenienti da una pescheria del quartiere Libertà.

La pattuglia, in abiti civili e con auto civetta, lo ha seguito lungo il suo percorso fino alla via Pecori Giraldi dove il conducente, giunto nei pressi di cassonetti dei rifiuti solidi urbani, ha aperto il portellone e ha iniziato a depositare al suolo grossi sacchi, piuttosto che farli smaltire da una ditta specializzata. Identificato il soggetto, D.V., 55 anni, gli agenti hanno proceduto all'ispezione del mezzo nel quale erano presenti 12 grossi sacchi di scarti organici di pesce e materiale di polistirolo e plastica provenienti dalla pescheria.

L'autocarro è stato posto sotto sequestro e affidato in custodia giudiziaria al conducente che è stato segnalato all'autorità giudiziaria per trasporto illecito di rifiuti, mentre il carico, per motivi igienico sanitari, è stato smaltito da una ditta specializzata.

___________________________________________
È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, cliccando nei link della tabella sotto e iscrivendosi GRATUITAMENTE.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook e Twitter, per trovarli basta cliccare nei link della tabella sotto.

Città Telegram Social
Agrigento @vivereagrigento FB
Caltanissetta @viverecaltanissetta FB - Twitter
Catania @viverecatania FB - Twitter
Enna @vivereenna FB - Twitter
Messina @viveremessina FB - Twitter
Palermo @viverepalermo FB - Twitter
Ragusa @vivereragusa FB - Twitter
Siracusa @viveresiracusa FB - Twitter
Trapani @viveretrapani FB


Questo è un articolo pubblicato il 15-09-2020 alle 11:47 sul giornale del 16 settembre 2020 - 228 letture