Sospetto botulino alla mensa, 14 operai intossicati. Tre sono gravi

Ambulanza generico 1' di lettura 01/10/2020 - Sospetto avvelenamento da botulino in un cantiere del Palermitano: tre operai sono ricoverati in gravi condizioni

Quattordici operai di un cantiere del raddoppio ferroviario lungo la linea Palermo-Messina sono stati ricoverati in ospedale a Cefalù per un sospetto avvelenamento da botulino. Per tre di loro, in gravi condizioni, è stato necessario il trasferimento nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale Cimino di Termini Imerese.

L'allarme è scattato quando gli operai hanno iniziato a sentirsi male, accusando forti dolori addominali. È avvenuto dopo aver mangiato alla mensa del cantiere, gestita da un servizio di catering. I primi operai sono andati al pronto soccorso nella giornata di mercoledì e sono stati subito sottoposti alle analisi di laboratorio. I prelievi effettuati sugli operai sono stati inoltrati all'Istituto Superiore di Sanità per la conferma della diagnosi. Le indagini sono condotte dai carabinieri della compagnia di Cefalù.

___________________________________________
È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, cliccando nei link della tabella sotto e iscrivendosi GRATUITAMENTE.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook e Twitter, per trovarli basta cliccare nei link della tabella sotto.

Città Telegram Social
Agrigento @vivereagrigento FB
Caltanissetta @viverecaltanissetta FB - Twitter
Catania @viverecatania FB - Twitter
Enna @vivereenna FB - Twitter
Messina @viveremessina FB - Twitter
Palermo @viverepalermo FB - Twitter
Ragusa @vivereragusa FB - Twitter
Siracusa @viveresiracusa FB - Twitter
Trapani @viveretrapani FB





Questo è un articolo pubblicato il 01-10-2020 alle 12:29 sul giornale del 02 ottobre 2020 - 198 letture

In questo articolo si parla di cronaca, intossicazione alimentare, marco vitaloni, articolo, botulino, cefalù

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bxrt