Bagheria: vaccinazione anti covid, al via il servizio di supporto alla prenotazione

4' di lettura 14/02/2021 - Si è svolta sabato mattina in video conferenza una riunione operativa per l’organizzazione operativa del servizio di supporto alla prenotazione delle vaccinazioni per gli ottantenni ed i nati nel 1941.

Alla riunione presieduta dall’assessore alle Politiche Sociali e della Famiglia Emanuele Torantore hanno partecipati rappresentanti della Caritas cittadina, della Croce Rossa Italiana, della Protezione civile comunale, dell’associazione dei medici, di Cittadinanza Attiva, della ProHandicap, dell’assistenza sociale comunale, dell’ufficio stampa e comunicazione del Comune e padre Filippo Custode parroco della Chiesa del Santo Sepolcro, presente anche il sindaco di Bagheria Filippo Maria Tripoli.

Il COSS (centro operativo socio-sanitario) di via Filippo Buttitta, all’altezza dello svincolo auotstradale, farà da quartiere generale organizzativo ma sarà anche uno dei 6 punti di supporto alla prenotazione dove potersi rivolgere. Tra questi ci sono anche le parrocchie del Santo Sepolcro, di San Giovanni Bosco e di Maria Santissima Addolorata, oltre al centro della Caritas di corso Butera, presso la chiesa antica di San Pietro e le sede della Pro-Handicap in via città di Palermo.

Presso questi centri sarà possibile racarsi per poter attivare la prenotazione on line non prima di aver preso appuntamento attraverso i seguenti numeri di telefono:

– COSS, aperto i martedì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15,30 – 18, si trova in via Filippo Buttitta telefono: 3498652000 (numero telefonico attivo dalle 9.30 alle 18,00);

– Pro handicap via Città di Palermo attivo telefonicamente dalle ore 9,30 alle 18 al numero 375.6807226 ( si accede alle sede con prenotazione);

– Parrocchia San Sepolcro attivo dalle oore 9 alle 13 chiamando al 331.8115094;

Il Comune ha attivato anche una linea telefonica attiva dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13 che risponde al seguente numero telefonico: 366.8035574.

Come già anticipato in un precedente comunicato la prenotazione è posibile per i siciliani con più di 80 anni, compresi tutti gli appartenenti alla classe 1941 attraverso un form on line “prenotazioni.vaccinicovid.gov.it” raggiungibile al seguente link https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it/ dal portale siciliacoronavirus.it e da tutti i siti delle Aziende del sistema sanitario regionale. Il servizio di supporto messo in piedi dal Comune serve ad aiutare coloro che non posseggo strumenti informatici o non sono in grado di procedere con la prenotazione.

Per coloro che invece procedono con la piattaforma questi sono i passaggi: E’ necessario inserire il numero di tessera sanitaria e il codice fiscale del diretto interessato (che devono essere portati con sé anche presso i suddetti centri di supporto alla prenotazione), poi viene richiesto un numero di telefono di riferimento (non deve essere necessariamente quello dell’anziano, ma anche di un delegato che esegue la procedura). Viene quindi chiesto di trascrivere il codice che il sistema ha inviato al numero di telefono di riferimento e poi di scegliere un giorno e luogo della somministrazione tra quelli indicati dalla piattaforma. Viene immediatamente inviata conferma del buon esito della domanda.

I cittadini che sono impossibilitati a raggiungere autonomamente i centri vaccinali, possono usufruire del servizio di vaccinazione a domicilio (operativo a partire dal 1 marzo 2021). Dopo la registrazione è infine necessario scaricare i moduli relativi al consenso, all’anamnesi e al trattamento dei dati personali per poi portarli con sè – compilati – al centro di vaccinazione nel giorno prescelto. Oltre alla piattaforma online, è possibile prenotarsi attraverso un call center dedicato, telefonando al numero verde 800.009.966 di competenza regionale attivo da lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 (esclusi sabato e festivi).

L’amministrazione comunale conclude con un appello: "Chiediamo a tutti gli operatori sanitari, ai medici in servizio o in pensione, agli infermieri, di donare un’ora del proprio tempo a settimana, qualora fosse necessario raggiungere un’anziano direttamente presso il proprio domicilio se quest’ultimo è completamente impossibilitato ad eseguire la prenotazione on line o anche a rivolgersi presso i 6 centri messi a disposizione".

Per candidarsi come volontario è possibile mandare un e-mail a: anziani@comune.bagheria.pa.it o coss.bagheria@gmail.com oppure chiamare al numero telefonico 3400880079.

"Desideriamo ringraziate tutti coloro che stanno lavorando a questo servizio per i cittadini anziani di Bagheria, è un patto di comunità a sostegno della vaccinazione dei nostri concittadini tra pubblico e privato – dice l’assessore Tornatore – è un lavoro di comunità con le istituzioni e le associazioni citate ed in completa sinergia con ASP. Ringraziamo tutti".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-02-2021 alle 17:39 sul giornale del 15 febbraio 2021 - 116 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa, bagheria, vaccinazioni anti covid

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bN2n