Bagheria: approvato il progetto per il completamento dell'impianto di distribuzione di gas metano

3' di lettura 01/03/2021 - L'amministrazione comunale vuole rispondere ad una necessità dei cittadini ed intende portare a termine la metanizzazione della città.

Per questo motivo, con la delibera di giunta n. 44 del 25 marzo 2021 ha approvato ha dato indirizzo con l'approvazione di un progetto esecutivo per il completamento dell'impianto di distribuzione gas metano nel territorio comunale. Da Aspra ad Incorvino si vuole completare, nelle zone non servite, la metanizzazione della città. Il progetto approvato per il completamento della metanizzazione in citt ha un costo complessivo di € 12.599.166,73 di cui € 11.612.379,55 per lavori ed € 986.787,18 per somme a disposizione.

UN PO' DI STORIA:

Nel 2005 il Comune diede in concessione alla CONSCOOP (Consorzio fra Cooperative di Produzione e Lavoro) di Forlì, la gestione del pubblico servizio di distribuzione del gas per uso domestico, industriale, artigianale e commerciale, la manutenzione e la gestione degli impianti per anni 20 della rete di metanizzazione della Città. In seguito la società BA.SE S.r.l che subentrava nella titolarità del contratto per la gestione del servizio trsmise il progetto definitivo per il completamento della rete di distribuzione del gas metano nel territorio comunale di Bagheria.

Il progetto fu redatto nel maggio del 2006 dallo società “FOSCHI ENGINERRING s.r.l., per un importo complessivo di € 14.420.475,10, approvato nel giugno del 2010, nonché, e poi con deliberazione di Giunta municipale n. 61 del 02/07/2010. La società BA.SE s.r.l., nei primi mesi del 2012, consegnò il progetto Esecutivo per il completamento della rete di distribuzione del gas metano bagherese, redatto sempre dalla società “FOSCHI ENGINERRING s.r.l., nell'aprile del 2012 per l’importo complessivo di € 14.453.558,28, progetto che venne trasmesso all’ufficio del Genio Civile. L'Amministrazione Comunale anche per rispondere alle richieste dei cittadini abitanti in zone della Città non ancora servite dalla rete di gas metano, al fine di dare ulteriori servizi alla Cittadinanza, ha rinnovato alla società BA.SE s.r.l., l'incarico di rivedere e aggiornare il progetto di completamento definitivo tenendo conto dei rilievi del Genio civile.

La BA.SE s.r.l., dopo aver recepito tutte le richieste dell’amministrazione comunale guidata da Filippo Maria Tripoli ha trasmesso il progetto esecutivo per il completamento dell’impianto di distribuzione gas metano redatti sempre dalla società “Foschi Engineering”, a firma degli ingegneri Lino Foschi, Filippo Corbara e Luca Bondoli. Il progetto necessita per il suo completamento di un cofinanziamento pubblico, in misura di almeno il 50% del costo; l’intervento di estensione della rete di distribuzione del gas, come da contratto verrà effettuato a spese della società BA.SE s.r.l., concessionaria della rete e con cofinanziamento pubblico.

"Ritengo doveroso attivarci per fornire ulteriori servizi a quella parte della cittadinanza non ancora servita dalla rete di gas metano - dice il sindaco di Bagheria Filippo Maria Tripoli - è quindi necessario provvedere a che l’iter per l'approvazione del progetto venga avviato per consentire alla società BA.SE s.r.l di partecipare a bandi e ricercare finanziamenti o cofinanziamenti pubblici per la realizzazione dell’opera. L'approvazione del progetto è un atto propedeutico".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-03-2021 alle 13:35 sul giornale del 02 marzo 2021 - 120 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa, bagheria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bQqN