Catania: corruzione elettorale, rinviato a giudizio il deputato dell'Ars Luca Sammartino

1' di lettura 02/03/2021 - Il gup di Catania ha disposto il rinvio a giudizio per corruzione elettorale di Luca Sammartino, deputato di Italia Viva all'Assemblea regionale siciliana.

Il politico, attuale presidente della commissione Lavoro all’Ars, è indagato nell'ambito di una inchiesta della procura etnea su una presunta compravendita di voti per le regionali 2017 e le politiche 2018.

Secondo l'accusa Sammartino avrebbe promesso posti di lavoro e trasferimenti ad un esponente di spicco del clan Laudani in cambio di voti per sé e per altri politici a lui vicini. Alle regionali del 2017 ottenne 32mila voti, alle politiche del 2018 raccolse 16mila preferenze nel collegio uninominale di Misterbianco senza però venire eletto alla Camera.

Rinviati a giudizio anche tutti gli altri sei imputati. La prima udienza del processo si terrà il prossimo 2 dicembre davanti la quarta sezione penale del Tribunale di Catania.

___________________________________________
È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, cliccando nei link della tabella sotto e iscrivendosi GRATUITAMENTE.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook e Twitter, per trovarli basta cliccare nei link della tabella sotto.

Città Telegram Social
Agrigento @vivereagrigento FB
Caltanissetta @viverecaltanissetta FB - Twitter
Catania @viverecatania FB - Twitter
Enna @vivereenna FB - Twitter
Messina @viveremessina FB - Twitter
Palermo @viverepalermo FB - Twitter
Ragusa @vivereragusa FB - Twitter
Siracusa @viveresiracusa FB - Twitter
Trapani @viveretrapani FB





Questo è un articolo pubblicato il 02-03-2021 alle 12:49 sul giornale del 03 marzo 2021 - 121 letture

In questo articolo si parla di cronaca, marco vitaloni, corruzione elettorale, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bQEQ