Ruggero Razza torna assessore alla Sanità

2' di lettura 03/06/2021 - Torna nuovamente alla guida dell'assessorato regionale alla Sanità Ruggero Razza, dimessosi dopo lo scoppio dello scandalo sui presunti numeri truccati del Covid. Il presidente Nello Musumeci ha firmato il decreto.

Il presidente della Regione Nello Musumeci ha rinominato l'avvocato Ruggero Razza assessore regionale della Salute. Il delfino di Musumeci si era dimesso lo scorso marzo, indagato nell'inchiesta sui dati regionali della pandemia alterati per evitare la zona rossa.

"In queste settimane di interim - ha detto Musumeci - ho potuto toccare da vicino la qualità degli operatori della sanità siciliana, la loro abnegazione e l'impegno da tutti profuso nel corso di questi lunghi mesi di pandemia. Non mi hanno meravigliato gli appelli rivolti da molti operatori e rappresentanze sindacali, certamente non tacciabili di vicinanza con il nostro governo, che hanno chiesto di riprendere il percorso amministrativo avviato con l'assessore. Dal primo momento ho detto che le indagini giudiziarie e le responsabilità politiche devono essere separate, nel pieno rispetto per il lavoro della magistratura e dei princìpi che regolano la nostra vita democratica. Per questo ho insistito con Ruggero Razza affinché potesse riprendere il ruolo che gli avevo assegnato nel novembre del 2017. Ho fiducia che questa scelta possa contribuire positivamente a concludere un percorso amministrativo avviato in questi anni con i risultati che tutti conoscono".

Decisamente negativo il commento di Claudio Fava, presidente della Commissione regionale antimafia: "C'erano e ci sono molteplici motivi di opportunità che avrebbero dovuto suggerire a Musumeci di non procedere a decidere il ritorno di Ruggero Razza alla guida dell'Assessorato alla salute. Ma su queste evidenti ragioni ha prevalso la volontà di piegare l'interesse della Sicilia alle esigenze politiche del presidente della regione. Il tutto dopo aver lasciato, nei mesi più caldi della campagna vaccinale, l'assessorato e la macchina regionale senza una guida".

"La staffetta Musumeci-Razza alla salute si chiude nel peggiore dei modi nel giorno in cui si festeggia la Repubblica", ha detto il segretario regionale del Pd Anthony Barbagallo. "Sono decine gli atti parlamentari presentati per denunciare le inefficienze del sistema sanità in Sicilia voluto da Razza, di cui abbiamo anche chiesto la sfiducia nel suo primo mandato".

___________________________________________
È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, cliccando nei link della tabella sotto e iscrivendosi GRATUITAMENTE.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook e Twitter, per trovarli basta cliccare nei link della tabella sotto.

Città Telegram Social
Agrigento @vivereagrigento FB
Caltanissetta @viverecaltanissetta FB - Twitter
Catania @viverecatania FB - Twitter
Enna @vivereenna FB - Twitter
Messina @viveremessina FB - Twitter
Palermo @viverepalermo FB - Twitter
Ragusa @vivereragusa FB - Twitter
Siracusa @viveresiracusa FB - Twitter
Trapani @viveretrapani FB





Questo è un articolo pubblicato il 03-06-2021 alle 11:18 sul giornale del 04 giugno 2021 - 124 letture

In questo articolo si parla di sanità, politica, redazione, articolo, ruggero razza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b5DM





logoEV