“Palermo Ladies Open”, tre azzurre avanti nelle qualificazioni

3' di lettura 17/07/2021 - PALERMO (ITALPRESS) – La statunitense Danielle Collins, numero 49 del ranking, è la testa di serie numero 1 dei 32^ Palermo Ladies Open.

La giocatrice americana arriverà al Country dopo essersi ritirata oggi nella semifinale del Wta 250 di Budapest contro Anhelina Kalinina (era in svantaggio 7-6 4-1). Nel primo turno affronterà una qualificata. Altra qualificata sia per la testa di serie numero 2 – la russa d’Italia, Liudmila Samsonova (55), vincitrice quest’anno del Wta 500 di Berlino ed eliminata agli ottavi di Wimbledon – che per numero 3, la svizzera Jil Teichmann (56), trionfatrice due anni fa in finale al Country contro Kiki Bertens.

Quattro le italiane nel tabellone principale (le partite sono in programma da lunedì): Giulia Gatto Monticone (affronterà l’australiana, Maddison Inglis) e le wild card Lucrezia Stefanini (giocherà il primo turno contro la testa di serie numero 7, l’australiana Astra Sharma), Lucia Bronzetti (sfiderà la bulgara Viktoria Tomova, quinta forza del tabellone) e Nuria Brancaccio (scenderà in campo con la russa, Jaqueline Cristian).

Partito intanto il tabellone di qualificazione. Buono l’esordio della wild card Melania Delai (596), che ha battuto in 3 set la britannica, Samantha Murray Sharan (243) con il punteggio di 2-6 6-3 6-2. Per la diciottenne tennista di Trento compito quasi proibitivo domani con la coetanea, Qinwen Zheng (169), che ha superato il primo turno lasciando due soli game alla statunitense Louisa Chirico (435, ma con un best ranking da numero 53 al mondo nel 2016). La tennista cinese, che ha quale idolo (naturalmente) la connazionale Li Na vincitrice al Roland Garros nel 2011 in finale contro Francesca Schiavone, è una delle tenniste più promettenti dell’intero circuito. “Ero a casa ad allenarmi, poi ho ricevuto la notizia della wild card e sono partita per Palermo arrivando ieri sera – ha raccontato la Delai – sono felice di avere superato il turno. In qualche modo, è per me una rivincita dopo l’eliminazione dello scorso anno (fu battuta al primo turno delle qualificazioni in 3 set dalla spagnola, Aliona Bolsova, ndr). Non mi pongo obiettivi: spero di giocare più partite possibili”. Compito difficile domani anche per Camilla Rosatello (369) che affronterà la testa di serie numero 1 del tabellone di qualificazione, la romena Elena-Gabriela Ruse, numero 136 del ranking, vincitrice domenica scorsa del torneo di Amburgo (Wta 250). “Mi giocherò tutte le carte per provare a metterla in difficoltà” ha detto la Rosatello che al primo turno ha battuto in 3 set (4-6 6-4 7-5) la statunitense Victoria Duval (458, con un best ranking da numero 87 al mondo). Avanti anche Martina Di Giuseppe, quarta testa di serie delle qualificazioni, che supera la statunitense Quind Gleason 6-1 6-3. Niente da fare, invece, per Lisa Pigato (489) battuta in due set (7-5 7-6) dalla tedesca Katharina Gerlach (225), e Federica Bilardo, che si arrende per 6-0 6-1 alla spagnola Marina Ribera Bassols (numero 291 della classifica mondiale e 7 del seeding).

(ITALPRESS).






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 18-07-2021 alle 12:43 sul giornale del 19 luglio 2021 - 125 letture

In questo articolo si parla di attualità, sport, tennis, italpress

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/caYx





logoEV