Incendi, Musumeci chiede al governo lo stato di mobilitazione di Protezione civile

1' di lettura 31/07/2021 - Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ha chiesto al capo del governo nazionale, Mario Draghi, la dichiarazione dello stato di mobilitazione del servizio nazionale di Protezione Civile.

La richiesta si è resa necessaria di fronte al grave rischio di incendi dovuto alla eccezionale situazione meteoclimatica che interessa l'Isola. L'eventuale riconoscimento dello stato di mobilitazione determinerebbe un concorso straordinario di risorse extra-regionali sia in termini di uomini sia di mezzi appartenenti ai vigili del fuoco e al volontariato. Nella mattinata Il presidente Musumeci è stato in contatto con il capo della Protezione Civile nazionale, Fabrizio Curcio, per sollecitare l'adozione del provvedimento. Poco prima, assieme al capo della Protezione Civile regionale Salvo Cocina e al responsabile provinciale Giovanni Spampinato, il governatore ha fatto un sopralluogo nell'area della Plaia in cui ieri pomeriggio, come è noto, le fiamme partite da terreni incolti hanno distrutto alcuni stabilimenti balneari.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-07-2021 alle 15:59 sul giornale del 02 agosto 2021 - 130 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione sicilia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ccZx





logoEV