Bagheria, co-progettazione tra amministrazione comunale e giovani per una cittadella degli studenti

2' di lettura 01/02/2022 - Ascoltare la voce degli studenti e dei giovani per permettere la partecipazione attiva alla gestione della Cosa pubblica nello specifico la realizzazione della Cittadella dello studente, questo lo scopo dell'incontro che si è svolto stamani, in sala Giunta, alla presenza di diversi rappresentanti della Consulta giovanile e studenti delle scuole superiori cittadine.

Il sindaco di Bagheria, Filippo Maria Tripoli con il supporto dell'ufficio programmazione e nello specifico degli architetti Lidia Cuffaro e Antonino Zarcone con l'ingegnere Roberto Aiello hanno illustrato ai ragazzi la bozza progettuale di una Cittadella dello studente che potrà sorgere tra in un'area che si trova tra la strada che porta al liceo scientifico ed il palazzetto dello Sport. La Città metropolitana di Palermo potrà mettere a disposizione possibili fondi attraverso il PNRR, il piano nazionale di ripresa e resilienza. Il progetto è stato previsto seguendo gli standard per costruisce le scuole in assoluto più grandi come quelle degli istituti per geometri.

L'intera struttura dovrà prevedere al suo interno una scuola, una biblioteca, 32 aule più 12 aule speciali, una mensa, un bar, una palestra, il tutto su tre piano principali e ancora un'ampia area esterna sia per verde che per il campo sportivo, un'ampia area posteggio. Ma l'idea progettuale è appunto un'idea sulla quale i giovani coinvolti possono apportare modifiche e migliorie, confrontandosi con i tecnici. E già durante la riunione di oggi sono nate delle proposte che la consulta giovanile e gli studenti presenti oggi, rappresentanti del liceo Scientifico, dell'Ipsia e del Classico, più gli altri che si vorranno aggiungere, presenteranno all'amministrazione comunale nel prossimo incontro: la principale idea è quella di poter avere a disposizione un'area o spazio al chiuso in auto-gestione o scorporata dall'edificio principale e a questo collegata ma autonoma per svolgere riunioni, assemblea e attività culturali di vario genere. Varie ed interessanti le proposte che saranno vagliate dall'ufficio progettazione che dovrà poi redigere il progetto finale da presentare alla regione.

«Quando questa opera andrà a compimento» – spiega il sindaco Tripoli – «porterà benefici ai giovani studenti della scuola. agli insegnanti, agli sportivi, non solo bagheresi ma di tutto l'hinterland inclusi gli studenti universitari. Giovani che potranno usufruire di un nuovo spazio pubblico dedicato alle attività sportive e culturali anche nell'orario extrascolastico. L'iter procedurale è partito con l'importante contributo di studenti e consulta giovanile e il nostro ulteriore impegno sarà quello di curare con attenzione le varie fasi, affinché si possa arrivare all'ottenimento del contributo che ci permetterà di partire con la realizzazione dell'opera. Ringrazio la Città metropolitana di Palermo per l'opportunità».








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-02-2022 alle 17:50 sul giornale del 02 febbraio 2022 - 128 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa, bagheria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cIYC





logoEV
qrcode