Sabato e domenica la "Fiera mediterranea del cavallo" per la prima volta all'ippodromo di Palermo

3' di lettura 25/05/2022 - La "Fiera mediterranea del cavallo" si sposta a Palermo, sabato 28 e domenica 29 maggio, per un secondo fine settimana all'insegna delle discipline equestri.

Dopo la prima tappa dello scorso weekend nella Tenuta di Ambelia, ad ospitare per la prima volta nel capoluogo isolano la manifestazione, organizzata dalla Regione Siciliana con il supporto tecnico di Fieracavalli, è l'Ippodromo La Favorita, l'impianto sportivo adibito principalmente alle corse ippiche e al trotto che ha da poco riaperto le sue porte dopo alcuni anni di chiusura.

«La novità della "Fiera mediterranea del cavallo" è che da quest'anno – sottolinea il presidente della Regione Nello Musumeci – si tiene per due giorni anche nell'impianto di Palermo, dove ci aspettiamo una grande partecipazione di appassionati e sportivi. L'Ippodromo palermitano, sono certo, darà ulteriore lustro alla manifestazione e la lancerà verso nuovi traguardi, facendone in definitiva un appuntamento unico nel suo genere e capace di coinvolgere due impianti siciliani che costituiscono un'eccellenza nel Meridione d'Italia. Anche in questo caso sport, tradizione e turismo possono innescare economie e attrarre nuovi visitatori in Sicilia».

La "Fiera mediterranea del cavallo", giunta alla quarta edizione, è uno degli appuntamenti equestri più attesi dagli amanti dell'equitazione e non solo. Tra tradizione siciliana e cultura equestre, la manifestazione è rivolta a tutti gli appassionati, agli addetti ai lavori, ma anche alle famiglie e ai semplici curiosi. L'evento ha inizio la mattina di sabato 28 maggio, alle ore 10, con la cerimonia d'apertura e prosegue con numerosi appuntamenti tra competizioni sportive, rassegne allevatoriali, convegni, spettacoli e cibo tradizionale. Grande attenzione allo sport con l'attesissima gara di trotto, la gimkana western e i prestigiosi cavalli arabi dell'International arabian horse show Ecaho.

Una settantina i purosangue arabi provenienti da tutto lo Stivale presenti al concorso, che vedrà la partecipazione di diversi ospiti illustri, a cominciare da Abdelaziz Al Marzooqi, executive manager del Dubai Arabian Horse Stud. Una manifestazione pensata anche per le famiglie, nella quale anche i bambini possono entrare a stretto contatto con il mondo che si regge su quattro zoccoli, provare l'emozione unica del battesimo della sella con i pony o fondere gioco e apprendimento durante i laboratori didattici. Divertimento assicurato con balli e musica country e un'area commerciale dedicata allo shopping con più di 20 espositori tra artigianato locale, abbigliamento e attrezzature per il mondo equestre. Dopo il successo di Ambelia, viene proposto anche a Palermo il Gala "Emozioni di una terra", lo spettacolo di arte equestre che ha commosso gli spettatori della parte orientale dell'Isola raccontando storia, cultura e colori della Sicilia.

L'appuntamento alla Favorita è anche un'occasione unica per esplorare la tradizione allevatoriale siciliana con la "Vetrina del cavallo siciliano da sella" di Aracsi e con la presentazione da parte dell'Istituto di incremento ippico dei cavalli purosangue orientale e sanfratellano. Non solo equidi e biodiversità, grande attesa anche per il concorso di eleganza auto d'epoca "Cavalli a vapore", che tra gli altri mette in mostra elementi di grande valore storico come la Bugatti B30 o l'Alfa Romeo 1750.

L'ingresso è gratuito. Tutte le informazioni su: www.fieramediterraneadelcavallo.com






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2022 alle 12:24 sul giornale del 26 maggio 2022 - 114 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione sicilia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c851





logoEV