SEI IN > VIVERE PALERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Reti irrigue, 28 milioni per interventi nei complessi Dittaino-Ogliastro e Jato

2' di lettura
24

Con la registrazione da parte della Corte dei Conti, sono diventati esecutivi i due decreti del ministero dell'Agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste che contengono i finanziamenti, per quasi 28 milioni di euro nel complesso, di due interventi fondamentali per ammodernare il sistema irriguo siciliano

Il primo riguarda la ristrutturazione della rete dipendente dal complesso Dittaino-Ogliastro, nel Catanese; il secondo l'ammodernamento delle reti di distribuzione del comprensorio Jato, nel Palermitano.

«Con l'esecutività dei provvedimenti ministeriali – sottolinea l'assessore regionale all'Agricoltura, Luca Sammartino - finalmente si potrà avviare la procedura per bandire le gare d'appalto per gli interventi fondamentali a garantire la piena funzionalità della rete irrigua in due bacini importantissimi per l'agricoltura siciliana. Dopo i finanziamenti ottenuti nei mesi scorsi per interventi a Trapani, Agrigento, Enna, Caltagirone e Siracusa, per i quali i lavori sono già stati avviati o si stanno firmando i contratti con le ditte aggiudicatarie, altre risorse sono in arrivo per decine di milioni. Il governo regionale - aggiunge l'assessore - prosegue nell'attività finalizzata a rendere più efficiente il sistema di erogazione dell'acqua agli agricoltori serviti dalle reti consortili, che troverà la sua sistemazione definitiva anche per gli aspetti di governance con l'approvazione della riforma dei Consorzi di bonifica, il cui iter sta procedendo nelle competenti commissioni parlamentari dell'Assemblea regionale siciliana».

Le opere per l'eliminazione delle perdite nella rete irrigua Dittaino-Ogliastro, nel territorio di Mineo, Palagonia e Ramacca, sono state progettate dal Consorzio di bonifica di Caltagirone - facente parte del Consorzio di bonifica della Sicilia Orientale - e sono state finanziate con decreto ministeriale dell'11 luglio 2023 per un importo di 10,6 milioni di euro. L'ammodernamento delle reti di distribuzione del comprensorio Jato, nel territorio di Partinico, è stato definito dal Consorzio di bonifica di Palermo - facente parte del Consorzio di bonifica della Sicilia Occidentale. Il decreto di finanziamento è dell'8 settembre 2023, per un ammontare di 17,285 milioni di euro.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-10-2023 alle 17:10 sul giornale del 13 ottobre 2023 - 24 letture






qrcode