SEI IN > VIVERE PALERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Ponte Corleone, quasi ultimati i lavori di risanamento nella carreggiata in direzione Catania

2' di lettura
56

Procedono i lavori sul Ponte Corleone lungo viale Regione Siciliana a Palermo, in attuazione della Convenzione sottoscritta nel settembre del 2022 tra il Commissario Straordinario dell'opera, Matteo Castiglioni, il Sindaco di Palermo, Roberto Lagalla e Anas, individuata come Stazione Appaltante dell'intervento di risanamento e adeguamento strutturale dell'importante ponte ad arco che scavalca il fiume Oreto, con un investimento complessivo pari a circa 7 milioni di euro.

"La fase di avanzamento dei lavori e l'avvio della nuova fase di interventi è la dimostrazione che la collaborazione con il commissario Castiglioni e l'Anas continua a dare buoni frutti. Le opere di manutenzione del ponte Corleone, a tutela della sicurezza dei cittadini, proseguono secondo cronoprogramma e hanno sempre rappresentato una priorità per questa amministrazione. Proprio per questa ragione il Comune continuerà questa proficua collaborazione e metterà il massimo impegno su questa opera e sulla risoluzione dei problemi sulla circonvallazione. Ringrazio il commissario e l'Anas per le misure che adotteranno per limitare il più possibile i disagi alla circolazione in questa nuova fase di lavori", affermano il sindaco di Palermo Roberto Lagalla e l'assessore alle Opere pubbliche Salvatore Orlando.

Il cantiere, che interessa la sola carreggiata in direzione Catania, ad oggi unica finanziata, ha visto finora quasi ultimati i lavori in esecuzione al di sotto del piano viabile, con il completo risanamento e rinforzo strutturale di tutti gli elementi portanti del ponte quali pile, ritti, solette, travi e arcate in calcestruzzo armato, anche con l'impego di fibre di carbonio e armature integrative.

Da oggi, lunedì 16 ottobre, inoltre, è stato avviato il cantiere per l'esecuzione dei lavori previsti al di sopra del piano viabile che, con durata complessiva di circa due mesi, si svolgeranno in tre fasi successive interessando prima la corsia di destra e l'attuale marciapiedi, poi la corsia centrale e infine la corsia di sinistra e l'aiuola spartitraffico. Saranno eseguiti gli interventi di rinforzo e impermeabilizzazione della soletta, il rifacimento giunti di dilatazione e della pavimentazione, l'installazione di barriere di sicurezza a norma e il risanamento dell'attuale marciapiedi.

La regolamentazione del traffico subirà alcune modifiche geometriche, rimanendo comunque attive le attuali due corsie. Al fine di ridurre la durata dei lavori e il disagio per l'utenza stradale, gli interventi saranno eseguiti con doppi turni di lavoro, anche notturni, e con l'impiego di circa 30 operai complessivi. Una volta terminato anche tale intervento, sarà possibile riaprire al transito il ponte in direzione Catania senza più alcuna limitazione di carico e di corsie e restituirlo, completamente risanato, alla piena fruizione dei cittadini palermitani.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-10-2023 alle 17:49 sul giornale del 17 ottobre 2023 - 56 letture






qrcode