SEI IN > VIVERE PALERMO > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Parte il 50° Premio Letterario Mondello, eletto il Comitato di selezione

4' di lettura
36

PALERMO (ITALPRESS) – Ha preso il via la 50^ edizione del Premio Letterario Internazionale Mondello, riconoscimento letterario di pregio curato e promosso, per conto del Comune di Palermo, dalla Fondazione Sicilia insieme con l’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani, la Fondazione Circolo dei lettori, il Salone Internazionale del Libro di Torino, la Fondazione Andrea Biondo e d’intesa con la Fondazione Premio Mondello.

Il Comitato Esecutivo, Organo garante del Premio, formato dal Presidente della Fondazione Premio Mondello Giovanni Puglisi e dalla Direttrice editoriale del Salone del Libro Annalena Benini, elegge ogni anno un Giudice Monocratico e un Comitato di Selezione composto da tre componenti del panorama culturale italiano. Sono Giorgio Fontana, Francesco Musolino e Francesca Serafini i membri del Comitato di Selezione della 50^ edizione del Premio presieduto da Giovanni Puglisi. Il giudice monocratico è Nicola Lagioia, scrittore, conduttore radiofonico, direttore del Salone Internazionale del Libro dal 2016 al 2023.

Giorgio Fontana (Saronno 1981) ha pubblicato vari romanzi fra cui Morte di un uomo felice (Sellerio 2014, Premio Campiello) e Prima di noi (Sellerio 2020, Premio Mondello e Premio Bagutta). Collabora varie testate nazionali e internazionali e insegna scrittura alla Scuola Belleville. Il suo ultimo libro è Kafka. Un mondo di verità (Sellerio 2024).

Francesco Musolino (Messina, 1981) è giornalista e scrittore. Direttore responsabile di Edonè magazine, docente per la Scuola Holden, curatore dei rapporti editoriali per il Taobuk Festival e fondatore del progetto non profit @Stoleggendo. Collabora con La Stampa, L’Unione Sarda e Il Messaggero occupandosi di libri e cultura. Autore dei romanzi L’attimo prima (Rizzoli, 2019) e Mare mosso (Edizioni e/o, 2022) e del libro per ragazzi Miti e storie del mare (La Nuova Frontiera, 2023).

Francesca Serafini, linguista di formazione, ha pubblicato tra le altre cose Questo è il punto. Istruzioni per l’uso della punteggiatura, Di calcio non si parla e Lui, io, noi (con Dori Ghezzi e Giordano Meacci). Del 2021 è il romanzo Tre madri (premio Provincia in giallo e premio Giallo al centro opera prima). Scrive da anni sceneggiature per la tv e per il cinema: con Claudio Caligari e Giordano Meacci ha scritto Non essere cattivo, film dell’anno ai Nastri d’argento nel 2016 e premio Amidei per la sceneggiatura. Sempre con Giordano Meacci ha scritto i biopic Fabrizio De Andre´ – Principe libero del 2018 e Carosello Carosone, premio Flaiano per la sceneggiatura del 2021.

Nicola Lagioia è nato a Bari nel 1973. Ha pubblicato i romanzi Tre sistemi per sbarazzarsi di Tolstoj (senza risparmiare se stessi) (minimum fax 2001, premio Lo Straniero), Occidente per principianti (Einaudi 2004, premio Scanno, finalista premio Napoli, finalista premio Bergamo), Riportando tutto a casa (Einaudi 2009, premio Vittorini, premio Volponi, premio Viareggio), La Ferocia (Einaudi 2014, Premio Strega 2015), La città dei vivi (Einaudi 2020, Premio Lattes-Grinzane 2021). E’ una delle voci di Pagina3, rassegna stampa quotidiana di Radio3. Nel 2013, 2014, 2015 è stato uno dei selezionatori della Mostra d’Arte Cinematografica Internazionale di Venezia e nel 2020 è stato membro della giuria. Scrive per diversi giornali e riviste tra cui “Repubblica”, “Il Venerdì”, “La Stampa”. Ha diretto il Salone Internazionale del Libro di Torino dal 2016 al 2023. Dirige Lucy, rivista multimediale che si occupa di cultura, arti e attualità.

Il regolamento della 50^ edizione del Premio Letterario Internazionale Mondello è visibile sul sito: https://www.premiomondello.it/it/50-edizione/regolamento-edizione-2815. Gli editori hanno la possibilità di sottoporre le candidature fino a venerdì 26 aprile 2024.

Nato nel 1975 per volontà di un gruppo di intellettuali palermitani, il Premio Mondello è giunto alla cinquantesima edizione, confermandosi una pietra miliare nel percorso culturale del Paese. In cinquant’anni di storia, dodici fra gli scrittori che si sono aggiudicati il Premio sono successivamente ascesi alla gloria del Nobel per la Letteratura: Gùnter Grass, Josif Brodskij, V.S. Naipaul, Octavio Paz, Wole Soyinka, Josè Saramago, Seamus Heaney, Kenzaburo Oe, J.M. Coetzee, Doris Lessing, Herta Mùller e Annie Ernaux.

Tra gli altri vincitori ricordiamo: Milan Kundera, Javier Cercas, Adonis, Don DeLillo, Elizabeth Strout, Pèter Esterhàzy, Marilynne Robinson, Alberto Moravia, Italo Calvino, Andrea Camilleri, Alberto Arbasino, Davide Enia, Colum McCann, Michel Houellebecq, Julian Barnes. – foto ufficio stampa Fondazione Sicilia –

(ITALPRESS).



Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 19-03-2024 alle 16:21 sul giornale del 20 marzo 2024 - 36 letture






qrcode