SEI IN > VIVERE PALERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Riapre la Città dei Ragazzi con tante esperienze e laboratori creativi nella natura

3' di lettura
40

Mercoledì (27 marzo) riapre il parco urbano di Palermo.

Si dipingeranno coniglietti acchiappasole, segnaposto colorati e tante uova di Pasqua in pasta di sale; si racconteranno storie fatate con i burattini, ci si immergerà nei colori di Kandinskij e nei cieli stellati di Van Gogh; si farà il giro del mondo con le piante, si scopriranno i Titani, si cercheranno fiori e ovetti nascosti, partecipando a tre diverse cacce al tesoro tematiche. Ci saranno le lezioni di yoga, per grandi, piccini e persino per i nonni, per chi è un principiante e chi invece lo pratica già da un po'. Si useranno le ciliegie come occhi e le pere al posto del naso, esattamente come Arcimboldo e si useranno le zucchine come pennelli.

Insomma domani (mercoledì 27 marzo) riapre le porte la Città dei ragazzi, negli stessi giorni in cui si risveglia la natura che qui è la vera protagonista: i bambini troveranno ad accoglierli un vero giardino fiorito, il più grande parco urbano della città, dove correre, giocare, divertirsi, salire sul trenino sbuffante o sul battello che naviga placido.

"L'inizio della primavera segna una nuova fase della Città dei Ragazzi, dopo la riapertura, nei mesi scorsi, attesa da anni. La grande partecipazione di famiglie e scuole ci spinge a mettere ancora più impegno per offrire alla città nuove attività e di questo ringraziamo la collaborazione con le Vie dei Tesori e il lavoro degli uffici maestranze del Comune per mantenere accogliente questo spazio verde, unico a Palermo", affermano il sindaco Roberto Lagalla e l'assessore alle Politiche sociali Rosi Pennino.

Sarà un'immersione nel verde, tra foglie, fiori, piante, accolti da allegri compagni di giochi che trascineranno i piccoli in esperienze e laboratori dove si imparerà sempre qualcosa. La Città dei ragazzi è stata restituita alla città pochi mesi fa e sin dai primi giorni è stata invasa dalle famiglie, desiderose di uno spazio verde da vivere in piena sicurezza. Dopo una piccola pausa, il parco riparte con orari più lunghi: in questo ultimo scampolo di marzo, dalle 10 alle 15.30 e la domenica di Pasqua dalle 10 alle 14. Pasquetta ci si ferma, per riprendere poi dal 2 aprile, dal martedì al venerdì dalle 15 alle 19, il sabato dalle 10 alle 19 e la domenica fino alle 17. E da giugno, la Città dei ragazzi sarà aperta per l'intera giornata.

C'è il piccolo caffè aperto nel verde per una merenda genuina o magari festeggiare un compleanno; e il bookshop dove prenotare i laboratori di pittura, collage o giardinaggio, le esperienze creative tra musica e canto, riuso creativo, tantissimi giochi, le cacce al tesoro. Tutti appuntamenti che si potranno scorrere, scegliere e prenotare, oltre che sul posto, anche on line sul sito delle Vie dei Tesori, che cogestisce lo spazio con il Comune. Ogni laboratorio e ogni esperienza avrà la sua scheda, tutta da scoprire; sono disponibili coupon singoli e multipli per vivere la Città dei ragazzi al massimo e in piena autonomia. Tutto su www.leviedeitesori.com

L'elenco di laboratori (di circa 30 minuti) e di esperienze (45 minuti) è lunghissimo e cambia ogni settimana, basta tenere d'occhio il sito e le pagine social, oltre la bacheca del bookshop: lo hanno preparato Le Vie dei Tesori e le tante associazioni ed esperti che lavorano abitualmente con i bambini.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-03-2024 alle 16:59 sul giornale del 27 marzo 2024 - 40 letture






qrcode