SEI IN > VIVERE PALERMO > CRONACA
lancio di agenzia

Inchiesta sulla sanità, archiviata la posizione dell’ex deputato Dore Misuraca

1' di lettura
56

PALERMO (ITALPRESS) – Il gip Clelia Maltese del Tribunale di Palermo ha archiviato la posizione dell’ex deputato nazionale Dore Misuraca, indagato nel procedimento “Sanità 2”, che a ottobre del 2022 aveva portato all’arresto di funzionari pubblici e imprenditori operanti nel settore delle forniture ospedaliere.

La richiesta di archiviazione di Misuraca, difeso dall’avvocato Vincenzo Lo Re, è stata proposta dai pm Giacomo Brandini e Andrea Zoppi dopo la presentazione di una memoria difensiva che illustrava la linearità della condotta tenuta dall’ex deputato.

Misuraca era stato chiamato in causa dall’ex Provveditore dell’Asp di Palermo, Fabio Damiani, che aveva riferito di pressioni subite nel giugno del 2017 in favore di una ditta che partecipava alla gara per l’ossigenoterapia domiciliare bandita dall’ASP di Palermo. Le dichiarazioni di Damiani, per i pm titolari delle indagini sono rimaste prive di ogni riscontro e, pertanto, è stata proposta l’archiviazione di Dore Misuraca accolta dal gip Maltese.

“Il mio assistito ha atteso con piena fiducia nella magistratura – dichiara l’avvocato Lo Re – il completamento delle indagini, nella certezza della propria estraneità ai fatti”.

– foto Agenzia Fotogramma –

(ITALPRESS).



Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 29-05-2024 alle 17:43 sul giornale del 30 maggio 2024 - 56 letture






qrcode